Archivio per Data giugno, 2012

I cinquantanni dell’Alfa Romeo Giulia

29/6/12 • 24 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Alfa Romeo Giulia compie 50 anni, dopo di essa le scelte imposte dalla politiche e tecniche Alfa non sono state altrettanto fortunate. Purtroppo non si ebbe poi l’occasione di recuperare alla fine degli anni ’70 con un nuovo pianale sinergico tra l’intera gamma.

Le Case auto, la crisi e gli impianti

27/6/12 • 0 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Dal 2004 Fiat non prende più sovvenzioni statali, perciò bisogna smettere di pensare a dei favoritismi (che sono invece presenti in altri Stati come nel caso dell’elettrico…). Fiat ha poi risentito maggiormente della crisi a causa della dissaturazione già elevata dei propri impianti produttivi.

L’Alfa se non fosse stata regalata a Fiat

25/6/12 • 11 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Alfa Romeo aveva in sviluppo due diversi tipi di pianali tra la fine degli anni ’70 e i primi anni ’80, tutto si fermò quando fu imposta la condivisione con Fiat con il pianale Tipo 4 da cui derivò la seppur valida Alfa 164.

Il successo dell’Evoque

22/6/12 • 2 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Il successo dell’Evoque dimostra ancora una volta la particolarità del settore auto, l’auto ancora come status symbol. Purtroppo Fiat risulta ancora assente nei Suv di segmento C e D che contano avendo ancora in gamma solo modelli Jeep datati o poco personali.

Risposta tedesca agli ibridi giapponesi

20/6/12 • 0 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

I Suv con le loro trazioni integrali e la maggior altezza da terra sono perfette per essere trasformate in ibride 4×4. Purtroppo le previsioni di questo articolo del 2007 sono state disattese per la crisi e per la mancata diminuzione del prezzo delle batterie.

Errato posizionamento Alfa Romeo Brera

18/6/12 • 2 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Come scrissi nel luglio del 2008 l’Alfa Brera avrebbe dovuto essere molto più simile alla concept, a trazione posteriore e con motori V8.

Mini Countryman

15/6/12 • 18 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

La Mini Countryman nella versione Cooper D dispone del 4 cilindri diesel di 2 litri Bmw contrariamente alla versione manuale che dispone del 1,6 Ford-PSA. Un grosso limite dovuto al cambio automatico scelto che probabilmente si abbina unicamente a tale versione, limite che sarà probabilmente risolto con il doppiafrizione nella prossima generazione basata sul pianale UKL Mini-Bmw.

Possibili frutti dell’accordo Alfa-Bmw

13/6/12 • 0 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

L’articolo del 2008 sul possibile accordo tra Alfa e Bmw per la realizzazione in comune di Mini su base Alfa/Fiat in cambio di un’alleanza commerciale per l’America, accordo che molti speravano fosse esteso anche se una copia delle Bmw avrebbe portato sì a delle Alfa a trazione posteriore, ma che sarebbe state inferiori a livello delle immagini. Perciò preferivo un’accordo con Jaguar.

Cosa avrebbe dovuto fare Volvo per confrontarsi coi tedeschi?

11/6/12 • 0 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Le scelte che avrebbe dovuto intraprendere Volvo per poter essere competitiva rispetto alla concorrenza tedesca.

Che miglioramenti offrono le nuove auto?

08/6/12 • 7 commenti • pubblicato da Enzo Ceroni

Le nuove auto, specialmente quelle del settore premium, non offrono un sostanzioso miglioramento tecnico rispetto alle precedenti generazioni. Con il prezzo del petrolio sempre alto la chiave di volta per la sostituzione del parco auto sarà costituito dalla sostanziale riduzione dei consumi.